7 settembre 2015

D.L., albanese di 49 anni, è stata arrestata con l’accusa di tentata rapina e lesioni al negozio Oviesse di Curno.
Ha cercato di allontanarsi dal negozio con capi d’abbigliamento per un centinaio di euro, ma è stata tradita dall’allarme antitaccheggio. Ha spintonato chi ha cercato di fermarla, mordendo una delle due intervenute.
Processata in direttissima ha patteggiato dieci mesi e 24 giorni di reclusione, con pena sospesa.


Nessun commento:

Posta un commento

Print