23 settembre 2015

Una 31enne di origine dominicana, residente ad Osimo, è stata denunciata dalla Polizia di Ancona, in quanto accusata di sfruttamento della prostituzione.
La donna, dall’aspetto molto procace, oltre alla propria abitazione aveva accesso anche ad un bilocale situato nel quartiere dorico del Piano, all’interno del quale talvolta si prostituiva. Nel tentativo di aumentare le entrate derivanti da quest’attività, la 31enne si era accordata con un transessuale brasiliano di 27 anni, giunto in Italia apparentemente per motivi turistici: egli, ogni settimana, versava infatti più di 300 euro alla donna, lavorando anche in coppia con lei in alcuni casi.
Tutto ciò è stato scoperto dagli agenti della sezione “Criminalità straniera” della Squadra Mobile di Ancona, abili a tenere sotto osservazione il bilocale notando il via vai di clienti ad ogni ora del giorno e della notte: un poliziotto, entrato nell’abitazione con il pretesto di contrattare una prestazione sessuale, ha permesso agli altri di farvi irruzione, svelando in tal modo l’attività portata avanti. Una volta appurate le effettive responsabilità, la 31enne dominicana è stata denunciata per il reato di favoreggiamento della prostituzione, mentre il 27enne sarà presto rimpatriato.


Nessun commento:

Posta un commento

Print