18 agosto 2015

Una lite tra compagni è finita a coltellate nella serata di ieri in via Sant'Agostino, in pieno centro a Rovigo. È stato portato al pronto soccorso un uomo di 45 anni, ferito da tre o quattro fendenti all'addome che per fortuna paiono non avere provocato danni gravi, pur avendo causato un’abbondante perdita di sangue.
A colpire sarebbe stata la convivente. È stato il medico del 118, accorso in risposta a una chiamata proveniente dallo stesso appartamento, a entrare per primo e a capire che si era di fronte a una situazione di interesse per le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per cercare di ricostruire quanto accaduto, il tutto ovviamente mentre il 45enne veniva trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Rovigo.
Qui, nella tarda serata di ieri, anche gli inquirenti attendevano di conoscere la prognosi. Da questa infatti potrebbe dipendere molto del prosieguo giudiziario della vicenda: non solo per quanto riguarda eventuali misure da prendere a carico della donna, ma anche sotto il profilo della qualificazione del reato.


Nessun commento:

Posta un commento

Print