25 agosto 2015

Bologna, 25 agosto 2015 - Una violenta sfuriata contro l'ex fidanzato è finita con l’arresto di una 39enne torinese. E’ successo ieri a Castenaso dove i carabinieri sono dovuti intervenire, allertati dalla chiamata di un cittadino, in un condominio di via Golinelli.
Erano le 12 di ieri, quando militari si sono recati sul posto e hanno trovato la 39enne in uno stato di alterazione. La donna, dopo aver rotto un vaso da fiori, si era attaccata al citofono dell’ex compagno che invece di raggiungerla in cortile era rimasto in casa ad ignorarla. La 39enne ha accolto con una serie di insulti pesanti un maresciallo dell’Arma che la stava invitando a moderare il comportamento.
Stessa dose di insulti, ma questa volta espressi in dialetto siciliano, veniva rivolta anche all’ex cognata, arrivata assieme al padre, per andare a fare visita al fratello, evidentemente provato per la scenata in strada della ex che aveva attirato l’attenzione di numerosi passanti. L’exploit della 39enne si è concluso con il lancio di un altro vaso in terracotta contro il parabrezza dell’auto dell’ex suocero, parcheggiata lungo la strada. 
La donna è stata arrestata per danneggiamento, minacce, resistenza ed oltraggio continuato a pubblico ufficiale.


Nessun commento:

Posta un commento

Print