16 luglio 2015

Si proponeva come badante ma poi drogava l'anziana vittima sciogliendo, in acqua o caffè, della benzodiazepina (un potente psicofarmaco che causa svenimenti e stati confusionali) e approfittando del ricovero in ospedale svaligiava l'appartamento.
Fonte: http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/CRONACA/milano_badante_anziani_psicofarmaco/notizie/1463370.shtml


Nessun commento:

Posta un commento

Print