27 giugno 2015

Nella serata di venerdì i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno svolto un servizio finalizzato al contrasto della prostituzione, che ha portato alla denunciadi Y.Y., una donna cinese di 45 anni(con regolare permesso di soggiorno), per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Nei giorni scorsi, i militari della Sezione Operativa, a seguito di appostamenti serali e notturni nei pressi di un’abitazione ubicata nella zona dell’ospedale di Nocera Inferiore, avevano rilevato un intenso e sospetto afflusso di persone.
Dopo aver monitorato la situazione ed aver identificato alcune persone che uscivano dall’abitazione, in serata i militari hanno fatto irruzione, sorprendendo la 45enne e una connazionale di 44 anni, intenta ad esercitare l’attività di prostituzione con un “cliente”. Nell’appartamento, i Carabinieri hanno rinvenuto numerosi profilattici e alcuni telefoni cellulari utilizzati per fissare gli appuntamenti, che sono stati sottoposti a sequestro insieme all’immobile. Gli elementi così raccolti hanno fatto scattare la denuncia per Y.Y., ritenuta responsabile di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, mentre alla 44enne, priva di permesso di soggiorno, è stato notifico un decreto di espulsione dal territorio dello Stato.
http://www.salernonotizie.it/2015/06/27/nocera-trasforma-casa-in-un-prive-a-luci-rosse-denunciata-una-donna/


Nessun commento:

Posta un commento

Print