26 giugno 2015

Sesso con gli amanti davanti alle sue bambine: madre a processo

Due bambine di 7 e 11 anni costrette a subire per due anni, dal 2009 al 2011, le avventure erotiche della loro madre, una 47enne di Chioggia, in provincia di Venezia. Una donna che ora è stata rinviata a giudizio con le accuse di maltrattamenti in famiglia e corruzione di minori.
Per due lunghi anni la donna avrebbe costretto le sue bambine ad assistere mentre lei si intratteneva con i suoi amanti. Le piccole erano complici loro malgrado dei giochi osè della madre, fotografe inconsapevoli di scatti che la ritraevano in intimo o nuda e che lei poi mandava ai suoi amanti. Avrebbero dovuto ascoltare conversazioni a sfondo sessuale, avrebbero visto e sentito gli amplessi. Quando la mamma faceva sesso in casa sentivano le sue urla. La donna le avrebbe obbligate ad assistere alle sue esibizioni in chat erotiche al computer, mostrando loro le parti intime sue e dei suoi amanti, con tanto di frasi volgari. In alcuni casi degli uomini avrebbero anche dormito con le bambine, che però non sarebbero mai state toccate o violentate in senso fisico.
Le due ragazzine, che ora hanno 13 e 17 anni, sono state affidate a un’altra famiglia dove a inizio 2014 hanno iniziato raccontare la loro odissea che ora ha portato al processo. Hanno raccontato che per giorni e anche settimane intere sarebbero state abbandonate dalla madre, che andava via di casa senza occuparsi di loro. Nei guai era finito anche il padre delle bambine per il reato di omesso controllo, ma l'uomo sarebbe stato scagionato dalle testimonianze delle stesse figlie, che avrebbero ammesso che la madre si comportava così solo in sua assenza.
link alla notizia:
http://www.fanpage.it/sesso-con-gli-amanti-davanti-alle-sue-bambine-mamma-a-processo/


Nessun commento:

Posta un commento

Print