23 maggio 2015

Ha chiesto soldi a un'altra lucciola per 'concederle' l'utilizzo di un tratto di marciapiede; poi, armata di un coltello, l'ha aggredita e ferita al petto.

L'episodio è emerso nel corso della vasta operazione di controllo effettuata dai carabinieri del comando provinciale di Roma contro la prostituzione in strada in via Salaria, via dei Prati Fiscali, viale Tupini, viale Europa, viale America, viale dei Primati Sportivi, piazzale Ferruccio Parri, piazza Gandhi, viale Marconi, via Cristoforo Colombo, via Prenestina, via Palmiro Togliatti. Il blitz ha portato a quattro arresti, una denuncia e 120 persone controllate.
Trentacinque donne, tutte rumene, sono state identificate.
La prostituta, una 25enne, è stata arrestata in flagranza per aver chiesto dei soldi a una connazionale di 38 anni in cambio della “concessione” di un tratto di marciapiede. I carabinieri hanno raccolto la denuncia della vittima, che è stata aggredita e ferita al petto e al gomito dalla collega, armata di un coltello a serramanico, riportando una prognosi di 7 giorni.


Nessun commento:

Posta un commento

Print