7 aprile 2015

Stava per finire in tragedia una rissa scoppiata in una discoteca, bottigliate in testa e coltellate hanno fatto si che la situazione degenerasse, ma è comunque finita male infatti ci sono stati due feriti, di cui uno grave, e cinque arresti.
Le due comitive, una di Ostia e l’altra di sudamericani, che avevano deciso di passare la serata in una discoteca all’Ostiense, una dei quartieri della movida romana si sono scontrati forse per qualche sguardo di troppo ad una delle ragazze, anche se sono ancora tutti da chiarire i motivi all’origine della rissa.
Secondo quanto afferma l’Ansa, a finire in manette per rissa aggravata e lesioni gravi sono tre ragazze, due ventottenni romane e una diciannovenne dell’Ecuador, un romano di ventiquattro anni e un altro giovane sudamericano.

A segnalare alle autorità quanto stava accadendo è stato uno degli addetti alla sicurezza del locale che ha cercato in tutti i modi di separare i contendenti per evitare conseguenze peggiori. Due pattuglie della polizia, dei Commissariati Colombo e San Paolo, sono riusciti, anche se con difficoltà, a separare i litiganti, che cercavano di scagliarsi con ferocia e senza pietà gli uni contro gli altri nonostante alcuni di loro fossero feriti.
In ospedale, con un’evidente ferita all’addome, forse provocata da una coltellata, è stato soccorso un giovane sudamericano, ricoverato in codice rosso e sottoposto ad intervento chirurgico d’urgenza. Anche un ventiquattrenne italiano è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari, che hanno provveduto a suturargli una ferita alla testa, conseguenza di un colpo inferto con una bottiglia.

Fonte: http://www.ecolibero.it/2015/04/07/rissa-in-una-discoteca-di-ostia-5-arresti-e-2-feriti/10042


Nessun commento:

Posta un commento