25 aprile 2015

Milano, litiga e uccide il compagno Lituana si trova in carcere con la figlia

Il raptus durante l'ennesima lite della coppia. La vittima è un ucraino di 31 anni

Una lituana di 26 anni, durante l'ennesima lite col convivente ucraino di 31 anni, nel loro appartamento a Milano, ha afferrato un coltello e lo ha colpito al cuore uccidendolo.
Oksana Murasova si trova in carcere con la figlia, che ha meno di 3 anni.
L'omicidio è accaduto poco dopo le 22 di venerdì in via Ripamonti, in un quartiere popolare nella zona sud di Milano.
Vedendolo stramazzare a terra, la lituana ha subito chiamato il 118 ma i soccorritori non sono riusciti a rianimarlo. La donna, invece, che presentava alcune ferite da colluttazione, è stata trasportata insieme alla figlia di lei, avuta in una precedente relazione, all'ospedale per degli accertamenti.
Link alla notizia.
http://mobile.tgcom24.it/cronaca/lombardia/milano-litiga-e-uccide-il-compagno-lituana-si-trova-in-carcere-con-la-figlia_2104244-201502a.shtml


Nessun commento:

Posta un commento

Print