24 aprile 2015

Scopre la relazione extraconiugale avuta da suo marito (scomparso nel 2013) ed inizia a perseguitare l'amante.

Arrestata P.S, classe 1988, che dopo aver scoperto la relazione extraconiugale di suo marito, ha iniziato a perseguitare l'ex amante. All'inizio si è trattato di alcuni sms al cellulare della vittima, messaggi privati tramite facebook. Poi la stalker sarebbe passata a telefonate minatorie e appostamenti sotto casa. Tutti comportamenti da parte di chi non poteva sopportare che una donna si fosse messa tra lei e il marito scomparso prematuramente nel 2013. Lo stalking era stato esteso anche agli amici della vittima, fino a quando la rabbia non è esplosa in violenza.
Infatti lo scorso marzo, la 27enne è passata alle mani, aggredendo la coetanea rivale in amore davanti ad un centro commerciale di Ancona. Nonostante il luogo fosse frequentato da passanti, l'ha aggredita là senza esitazione, gettandola a terra, trascinandola per i capelli e colpendola con calci e pugni tanto da procurarle lesioni al corpo ed al volto.
E' qui che l'ex amante ha deciso di rivolgersi alla Squadra Mobile che, coordinata dal capo ad intermim Carlo Pinto (in foto), hanno bloccato la violenta dando luogo ad un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti della stalker, ora agli arresti domiciliari con l'uso del braccialetto elettronico.
Fonte: http://www.anconatoday.it/cronaca/picchia-amante-marito-deceduto-stalking-ancona-aprile-2015.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print