12 marzo 2015




Bergamo, una donna di 40 anni invita a cena un uomo e poi lo ricattano

Una stalker seriale che punta uomini di mezza età e li ricatta in cambio di cifre fino a 2.500 euro. Il primo a finire sotto le grinfie di una donna di 50 anni della provincia di Bergamo è stato un 50enne. Grazie a un'amica in comune, i due si sono conosciuti, hanno cominciato a scriversi e dai primi approcci più distaccati si è passati presto a una confidenza più profonda e intima. Pochi mesi di scambi epistolari, fino a che i due si sono anche visti a dicembre scorso. L'uomo ha accettato l'invito della donna a casa sua, hanno mangiato una pizza in compagnia della figlia 22enne della donna e di un'amica.
Il tranello - Quella sera è bastata alla donna per partire con il piano. L'amica e la donna sarebbero state testimoni accondiscendenti che avrebbero aiutato la donna a incastrare il 50enne. All'inizio gli sms della 40enne hanno inventato l'allarme: "Mio marito ha scoperto tutto - scriveva - devi pagarmi l'avvocato, almeno 2.500 euro".
Dalle richieste di aiuto, la donna è presto passata alle minacce esplicite: "O paghi, o racconto che hai avuto dei rapporti intimi con delle ragazzine". L'uomo, braccato, ha denunciato la donna ai Carabinieri. Il sospetto degli inquirenti ora è che il 50enne non sia stata l'unica vittima del terzetto di ricattatrici.

link alla notizia:
http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11766100/Bergamo--una-donna-di-40.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print