11 febbraio 2015

Villaricca. Non a hanno esitato nemmeno un minuto. Quando si sono ricordate della bambina hanno pensato di tirarla in ballo e di usarla come arma contro i genitori: “Se non ci date i soldi ce la prendiamo”. Così la coppia terrorizzata ha deciso di allertare i carabinieri e di assicurare alla giustizia le quattro donne che per lunghissimi minuti hanno minacciato e strattonato una coppia di genitori per riavere il denaro a loro prestato qualche tempo fa.

I carabinieri, guidati dal capitano Francesco piroddi, intervenuti sul posto hanno ammanettato le 4 in via Sacerdote Pirozzi a Villaricca. Si tratta di Arnone Anna, 61 anni, residente a Napoli in via Macedonio Melloni, Caliendo Anna, 70 anni, residente a Napoli in via ss. Giovanni e Paolo, entrambe già note alle forze dell'ordine nonché Giacobelli Annamaria, 32 anni, residente a Napoli e Ragno Raffaella, 36 anni, residente a Casalnuovo.


La coppia di genitori, di 37 e 30 anni, aveva chiesto denaro per necessità e perché in forte difficoltà economica. Qualche mese fa il gruppo aveva quindi prestato loro 3 mila e 100 euro, lievitati poi a 5000 che i due pagavano con rate di 200 euro al mese.


L'altro giorno però le 4 hanno chiesto doppia rata. La coppia in difficoltà ha temporeggiato fin quando non gli è stata rivolta la minaccia che li ha sconvolti.

Per fortuna sono intervenuti carabinieri e le donne sono state condotto in carcere.
http://www.ilmattino.it/NAPOLI/CRONACA/minaccia-coppia-difficolt-amp-agrave-economiche/notizie/1174897.shtml


Nessun commento:

Posta un commento

Print