10 febbraio 2015

I carabinieri di Sant'Antioco a conclusione delle indagini hanno denunciato a piede libero con l'accusa di maltrattamento di animali una 50enne, casalinga.
I militari nei giorni scorsi avevano ricevuto alcune segnalazioni che alcuni cagnolini erano in vere condizioni di abbandono in quanto mal tenuti dalla proprietaria. I carabinieri della stazione hanno cos' avviato le indagini organizzando un controllo insieme a personale a.n.p.a.n.a.: l'associazione
nazionale proiezione animali natura e ambiente e del servizio veterinario
della asl sette di Carbonia. Nel corso del controllo all'interno del giardino
di pertinenza dell'abitazione della donna, in un luogo non idoneo per lo
stato di benessere degli animali, tra rifiuti vari ed i loro stessi escrementi,
sono stati trovati tre cani, privi di microchip, che vivevano in pessimo stato.
Cosi, vista la situazione, gli animali sono stati sottoposti a sequestro ed affidati al canile intercomunale di Musei, mentre la proprietaria è stata denunciata.


Nessun commento:

Posta un commento

Print