10 febbraio 2015

Ha picchiato e accoltellato un disabile 63enne che accudiva per rubargli le chiavi dell'auto e dell'abitazione.
L'uomo, affetto dalla nascita da una malattia degenerativa degli arti, e' stato trovato riverso a terra, insanguinato e lontano dalla sedia a rotelle, nella sua abitazione di Cerreto Sannita. Ferito ma cosciente, ha raccontato l'accaduto ai carabinieri del comando provinciale di Benevento indicando anche l'impianto di videosorveglianza che l'uomo aveva fato installare nella sua abitazione per motivi di sicurezza.
Le telecamere hanno ripreso l'intera scena e i carabinieri hanno subito rintracciato la badante 35enne, originaria di Roma ma da anni residente nel comune beneventano, e l'hanno arrestata per rapina e lesioni gravi.
In casa aveva le chiavi dell'auto e della villa del disabile e il coltello da cucina utilizzato per ferire l'uomo, che ora si trova ricoverato presso l'ospedale 'Rummo' di Benevento. Le sue condizioni non sono gravi.(AGI)


Nessun commento:

Posta un commento

Print