16 febbraio 2015

“Ti denuncio per violenza se non mi assumi”: ex dipendente di hotel condannata 

Albenga. Una querela per violenza sessuale presentata per ricattare il suo ex datore di lavoro. Era questa, in sintesi, l’accusa contestata all’ex dipendente di un hotel di Albenga, che questa mattina è stata condannata ad un anno e due mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena, per tentata estorsione.
La donna, una cittadina albanese, S.S., classe ’60, secondo il titolare dell’albergo, un ottantenne, l’avrebbe minacciato di denunciarlo per violenza sessuale se lui non l’avesse assunta in regola. Effettivamente, nel 2012, una querela del genere era stata presentata dalla signora che però nega di averlo fatto per ricatto.
La donna, che nell’hotel eseguiva lavori di pulizia, ha sempre sostenuto infatti di aver presentato la denuncia dopo aver realmente subito delle avances pesanti dal datore di lavoro, una versione negata dall’uomo che infatti l’aveva controquerelata. Il presunto caso di violenza sessuale, comunque era stato archiviato in Procura perché la querela della signora era arrivata oltre i termini previsti dalla legge (il fatto risaliva al 2011) e, di conseguenza, in piedi era rimasto solo il procedimento per tentata estorsione che si è concluso oggi.

link alla notizia:
http://www.ivg.it/2015/02/ti-denuncio-per-violenza-se-non-mi-assumi-ex-dipendente-di-hotel-condannata/


Nessun commento:

Posta un commento

Print