29 gennaio 2015

La titolare della casa di riposo per anziani di Ornaro arrestata (ai domiciliari) e un'altra persona, anche lei straniera, denunciata. 
Si è conclusa nelle prime ore del pomeriggio l'accurata perquisizione dei carabinieri della stazione di Poggio San Lorenzo in collaborazione con i colleghi del Nucleo dell'ispettorato del lavoro di Rieti, nell'alloggio per anziani Villa degli Angeli, nella frazione di Ornaro basso, e si conclusa con clamorosi sviluppi: la chiusura della struttura e l'arresto della titolare.
I carabinieri, insieme anche a personale della Asl, hanno accertato gravi violazioni nella struttura. In particolare, aver ospitato 7 anziani senza rispettare i piani nutrizionali di ognuno di loro, in una struttura con barriere architettoniche e in ambienti carenti di riscaldamento, nonché vietando loro di colloquiare con i familiari, tramite la sottrazione dei telefoni cellulari.
Durante l'ispezione, i carabinieri hanno inoltre accertato che erano assenti le figure professionali necessarie al funzionamento della struttura e, quindi, le persone in grado di non far venire meno l'assistenza continuativa.
Al termine di questa attività, i carabinieri hanno quindi arrestato la legale rappresentante della società che gestiva la casa alloggio per anziani, Villa degli Angeli. Si tratta di una donna rumena di 38 anni incensurata. Le accuse nei confronti della donna sono di esercizio abusivo della professione, maltrattamenti e sequestro di persona.
I carabinieri ricercano poi una seconda persona, anche lei rumena, che nella struttura aveva la funzione di infermiera. Questa seconda donna è stata denunciata per i medesimi reati.
Gli ospiti che ancora erano rimasti nella struttura sono stati affidati ai familiari. mentre la Casa degli Angeli è stata chiusa.


Nessun commento:

Posta un commento

Print