28 gennaio 2015

Rapina e abbandono di minore. Sono le accuse con le quali è stata denunciata una donna rumena di 46 anni, residente in città, che nel pomeriggio del 28 gennaio ha cercato di rubare dei vestiti da bambino e dei generi alimentari nel negozio Bimbo Store a Porta San Lazzaro, lasciando a casa da solo il figlio di 4 anni. Bloccata da uno degli addetti del negozio è stata poi consegnata agli agenti delle volanti.
Sono stati proprio i commessi del negozio a notare la donna che usciva da una porta laterale dopo aver arraffato dagli scaffali dei vestiti e generi alimentari per bambini per un valore di circa 200 euro. Quando si è accorta di essere stata scoperta ha iniziato a scappare lungo la via Emilia ma è stata raggiunta e bloccata da un dipendente. La straniera per cercare di divincolarsi lo ha anche morso a un braccio, ma nel frattempo sono arrivati gli agenti della questura che l’hanno fermata. «Devo tornare a casa da mio figlio» ha cercato di giustificarsi. Ed effettivamente a casa sua, nella zona della Caorsana, i poliziotti hanno trovato un bambino di 4 anni che era stato lasciato da solo in casa. Per questo, oltre che di rapina, la donna dovrà anche rispondere di abbandono di minore.
http://www.ilpiacenza.it/cronaca/lascia-in-casa-da-solo-il-figlio-di-4-anni-per-andare-a-rubare-denunciata.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print