2 dicembre 2014

 I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa per estorsione aggravata dal metodo mafioso dal gip di Napoli su richiesta della Dda.
Il provvedimento è stato notificato in carcere ad Annamaria Carotenuto, 52 anni, moglie del capo clan Giuseppe Falanga, esponente del clan camorristico operante a Torre del Greco e detenuta per associazione di tipo mafioso.
I carabinieri hanno scoperto che la donna aveva costretto il titolare di una piscina di Torre del Greco, che la conosceva come la moglie del capo clan, a consegnare 30 tessere di abbonamento per l’ingresso nella struttura acquatica, che sarebbero state poi rivendute dalla donna a terzi, a un prezzo irrisorio rispetto a quello praticato normalmente.
http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/torre_del_greco_laquodammi_30_tessere_per_la_piscinaraquo_la_moglie_del_boss_falanga_arrestata_per_estorsione/notizie/1044925.shtml 


Nessun commento:

Posta un commento

Print