3 dicembre 2014

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di San Giovanni in Persiceto hanno arrestato una 18enne incensurata e una 20enne gravata da precedenti di polizia, nate in Serbia e senza fissa dimora, per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.
Ieri notte, un donna al volante di una Mercedes Classe C ha forzato un posto di controllo alla circolazione stradale in via Modena, rischiando di investire un carabiniere e si è allontanata a fari spenti fino a Sant’Agata Bolognese, dove, all’altezza di piazza dei Martiri, è stata raggiunta dai militari.
Alla guida dell’auto, sprovvista della copertura assicurativa da un anno, c’era la 20enne, mentre l’altra ragazza era seduta sul sedile del passeggero. Gli accertamenti sulla targa dell’auto hanno rilevato che la stessa risultava collegata a una Fiat Brava destinataria di un provvedimento di sequestro del Tribunale di Bologna.
Le due ragazze sono state tradotte queste mattina in Tribunale per l’udienza di convalida e la Mercedes è stata sottoposta a sequestro.
http://reggio2000.it/2014/12/03/due-giovani-donne-arrestate-a-s-giovanni-in-persiceto-per-violenza-minaccia-e-resistenza-a-pubblico-ufficiale/


Nessun commento:

Posta un commento

Print