31 dicembre 2014

Nel Ferrarese, a Portomaggiore, una Miss vicentina, Elisa Traverso, titolare di un’azienda agricola, è finita nei guai assieme alla madre, per una presunta estorsione ai proprietari di un terreno vicino Ferrara.
Secondo il Corriere del Veneto, sono entrambe accusate di avere chiesto una 'mazzetta' da 2mila euro per permettere loro di incassare i contributi comunitari.
La vicenda che riguarda la 24enne, studentessa universitaria, e la madre Maria Grazia Canton, di 48, originarie di Camisano Vicentino, risalgono ai primi giorni di dicembre ma è stata resa pubblica solo a fine mese.
Portate nella caserma dei carabinieri di Portomaggiore, arrestate, sono state rimesse in libertà a distanza di qualche ora.



Nessun commento:

Posta un commento

Print