27 novembre 2014

Dopo mesi ha trovato il coraggio di denunciare ai carabinieri cosa gli stava succedendo. Un ventenne di Portogruaro (Venezia) ha così raccontato che da circa un anno, a seguito di continue minacce, era stato costretto a dare alla sua aguzzina quasi 17.000 euro. Per fare ciò, non disponendo di tutti quei soldi, era persino arrivato a vendere l’oro di famiglia.

La ricattatrice era una ventenne, una donna di cui il giovane qualche anno prima si era infatuato e che, dopo aver beneficiato di alcuni prestiti e non soddisfatta evidentemente di quello che aveva ottenuto, ha iniziato a minacciare il ragazzo. Nel caso lui non avesse soddisfatto le sue richieste di denaro, ci avrebbero pensato alcuni suoi amici a vendicarsi su di lui e sulla sua attuale fidanzata.
Il nome dell’aguzzina era noto negli ambienti dell’Arma. Daria B., 20anni e residente a Oderzo, che prima viveva a Portogruaro, non è infatti nuova alla commissione di reati.
All’ennesima richiesta di denaro accompagnata dalle solite minacce, i carabinieri hanno deciso di seguire il malcapitato e di appostarsi. La donna, dopo una prima telefonata, con un sms ha chiesto al giovane di portarle 1.500 euro. L’incontro era stato fissato nei pressi di un agriturismo sito di Oderzo. Il giovane si è così recato all’appuntamento portando con sé tutto ciò che gli rimaneva, non tutti quelli richiesti, ma solo 200 euro.
Erano le 21 circa di mercoledì quando il ragazzo è giunto nel luogo dell’incontro stabilito. La donna era già lì ad attenderlo. Nessuna parola tra i due. Dopo aver preso i soldi, rapidamente, si è allontanata. Poco dopo, però, è stata fermata dai carabinieri che avevano assistito alla scena. In tasca aveva i soldi che aveva ricevuto poco prima. Ha tentato di giustificarsi dicendo che quei soldi erano solo un prestito di un conoscente.
Lui, un tempo suo amico ed ora vittima, solo in quel momento ha capito che tutto era finito. La donna è stata così arrestata per estorsione e posta agli arresti presso il suo attuale domicilio di Oderzo.
http://www.trevisotoday.it/cronaca/arrestata-estorsione-oderzo-portogruaro-26-novembre-2014.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print