22 novembre 2014

La donna, già vedova di 4 mariti e di almeno due amanti, è sospettata di essersene liberata con il cianuro 

LA VEDOVA NERA GIAPPONESE -  Chisako Kakehi ha 67 anni e dal marzo scorso in Giappone è una celebrità, anche se si tratta di notorietà acquisita insieme al sospetto di essere una serial killer che ha ucciso diversi uomini per impossessarsi dei loro beni.
Arrestata questa settimana con l’accusa di aver ucciso l’ultimo dei suoi 4 mariti, 75 anni, per incassarne l’eredità e riscuotere la sua assicurazione sulla vita, si sospetta responsabile della morte di sei uomini, tutti compagni o ex mariti che non sono sopravvissuti alla relazione con lei, e che con la loro morte l’hanno in qualche modo beneficiata.
IL MARITO IDEALE - L’ultimo marito però non aveva avuto molta fortuna con i suoi ultimi investimenti e così la signora poco dopo la sua morte si è messa in cerca di un nuovo marito, o di una nuova vittima, come sospettano gli investigatori giapponesi. Secondo il quotidiano Asahi,  Chisako Kakehi cercava le sue vittime attraverso le agenzie matrimoniali, scegliendo tra quelli abbienti e senza figli. Così a dicembre scorso, subito dopo la morte del signor Isao Kakehi, la donna si è messa in cerca di un nuovo partner dai requisiti precisi. Oltre ai soliti requisiti doveva essere anziano, vivere da solo e preferibilmente malato.
LE PROVE - La polizia di Kyoto è abbastanza sicura del fatto suo, il signor Kakehi è infatti stato avvelenato con il cianuro e tracce della stessa sostanza sono state trovate tra la spazzatura di casa sua, dove ovviamente non può avere buttato lui il veleno avanzato, che ha un effetto rapido e letale.
Fonte: www.giornalettismo.com

 


Nessun commento:

Posta un commento

Print