9 agosto 2014

Qualche tempo fa, il padrone della casa che avevano ottenuto in affitto, dopo lunghe discussioni, li aveva sfrattati e loro hanno covato una vendetta a cui hanno deciso di dare libero sfogo la scorsa sera. 

Una coppia di cittadini romeni, lui 21enne, lei 26enne, entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine, si sono presentati all’uscio del loro vecchio proprietario di casa, un 62enne originario della provincia di Reggio Calabria, ma da tempo residente a Roma. Quando l’uomo è rincasato, questi lo hanno immobilizzato e malmenato, minacciando di continuare a prenderlo a calci e pugni qualora non gli avesse consegnato i soldi in suo possesso e le chiavi dell’appartamento da cui erano stati sfrattati. 

La vittima, vistasi sopraffatta e in pericolo, non ha opposto alcuna resistenza ed ha obbedito all’intimazione, ma mentre i due cittadini romeni stavano allontanandosi col malloppo, ha contattato il “112”. I Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata, accorsi in aiuto del 62enne, hanno rintracciato gli aggressori nei pressi della loro vecchia e tanto agognata casa, dove sono stati ammanettati. 

Il 62enne, trasportato al pronto soccorso del Policlinico di Tor Vergata, è stato riscontrato affetto da lesioni giudicate guaribili in 15 giorni. La coppia, invece, è stata trattenuta in caserma, dove attenderà di essere sottoposta al rito direttissimo: le accuse a cui dovrà rispondere sono rapina aggravata in concorso e lesioni personali aggravate.
http://www.mnews.it/2014/08/tor-vergata-aggrediscono-proprietario.html 


Nessun commento:

Posta un commento

Print