2 agosto 2014


PESCARA - Questa mattina, alle 10.50 circa, la centrale operativa 113 della Polizia di Stato di Pescara ha diramato la segnalazione di un furto in atto in un’abitazione in via Puglie dove si recavano due equipaggi della Volante.
Giunta sul posto una “pantera” è riuscita a bloccare una donna di etnia rom che stava tentando la fuga utilizzando l’ascensore del condominio.
Questa veniva identificata per Gessika Jovanovic, 22 anni, croata, pregiudicata, la quale aveva tentato il furto in un appartamento assieme a una complice, quest’ultima non individuata.
La giovane era stata sorpresa nella camera da letto di una coppia di residenti anziani; questi avevano tentato di bloccare vanamente la donna che aveva avuto una colluttazione con loro per darsi alla fuga, procurando delle lesioni ai malcapitati.
Gli anziani, assistiti all’ospedale pescarese, sono risultati guaribili con alcuni giorni di convalescenza.
La Jovanovic è stata tratta in arresto per il reato di rapina aggravata in concorso e rinchiusa presso la casa circondariale di Chieti.
È risultata inoltre sottoposta al regime degli arresti domiciliari in un campo nomadi di Roma e dunque segnalata all’autorità giudiziaria anche per il reato di evasione.
http://www.abruzzoweb.it/contenuti/fa-a-botte-con-due-anziani--arrestata-rom-a-pescara/551635-4/


Nessun commento:

Posta un commento

Print