27 luglio 2014

(AGENPARL) – Nel primo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma Centocelle hanno arrestato una donna italiana di 35 anni con l’accusa di estorsione ai danni della madre 70enne
 I fatti si sono svolti nell’abitazione della madre, in via Filippo Smaldone, dove la 35enne era andata per chiederle un’esigua somma di denaro, 20 euro. La donna si è opposta alla richiesta, rifiutandosi di consegnarle i soldi, e a quel punto sono scattate, dapprima le minacce, poi l’aggressione fisica, durante la quale la vittima è stata costretta a consegnare i soldi pretesi dalla figlia.
Le urla della donna hanno allarmato i vicini di casa che, preoccupati, hanno chiamato il “112”. I Carabinieri della Stazione di Roma Centocelle sono riusciti a intervenire in tempo utile per bloccare la figlia violenta. La 35enne, trattenuta in caserma, verrà sottoposta stamane al rito direttissimo.
http://lazio.agenparl.com/?p=54895


Nessun commento:

Posta un commento

Print