31 luglio 2014

Partorisce durante la pausa pranzo
e abbandona la bimba in un campo

La donna, una polacca di 30 anni, ha dato alla luce alla bimba durante la paura pranzo dal lavoro, poi è tornata in ufficio.

Per la pausa pranzo non è andata come di consueto a mangiare qualcosa, ma ha raggiunto un campo e ha partorito una bimba. Poi l'ha abbandonata ed è tornata in ufficio. Jolanta Czarnecka, 30 anni, aveva nascosto la gravidanza a tutti e ora è accusata del tentato omicidio della bambina; rischia fino a 5 anni di carcere.
Sono stati i medici di Ilawa (Polonia) a capire quello che era successo. Quando la donna è tornata al lavoro, il suo capo ha notato i vestiti macchiati di sangue, e ha insistito per portarla in ospedale.
Lì i sanitari hanno intuito subito che aveva appena partorito. La puerpera si è vista così costretta a confessare, ma la sua versione non corrispondeva alla verità. Ha detto di aver partorito in bagno e la bimba era finita nel tubo di scarico. Dopo un sopralluogo nei servizi dell'ufficio da parte della polizia, dove non sono state trovate tracce della neonata, Czarnecka ha ammesso di aver dato alla luce sua figlia in un campo.
La piccola però è stata trovata solo due giorni dopo: era coperta di insetti e gravemente disidratata. Secondo la dottoressa che se ne sta occupando è stato un miracolo che sia sopravvissuta e probabilmente se la caverà.

link alla notizia:


Nessun commento:

Posta un commento

Print