10 luglio 2014

Rischiava una condanna molto più pesante ma la perizia psichiatrica a cui è stata sottoposta, che ha giudicato la sua capacità di intendere e di volere lievemente scemata al momento del fatto, ha permesso di limitare i danni.
Difesa dall'avvocato Roberta Canal, Enrica Zolini è stata condannata a sei mesi di reclusione ottenendo la sospensione condizionale della pena.
La donna era finita di fronte al giudice Michele Vitale per rispondere dei reati di atti persecutori, lesioni personali e danneggiamento. Stando a quanto ricostruito dalla Procura di Treviso, l'imputata avrebbe sfogato le proprie ire contro la nuova compagna dell'ex fidanzato.
Fonte:http://www.gazzettino.it/NORDEST/TREVISO/villorba_stalking_fidanzato_amante_processo/notizie/790767.shtml


Nessun commento:

Posta un commento

Print