6 giugno 2014

Ferisce con una coltellata alla gola il marito al culmine di una lite.
E’ accaduto giovedì pomeriggio in una casa di via Lenin a Sommatino, dove è stato necessario l’intervento dei Carabinieri.
Marito e moglie stavano discutendo animatamente, quando l’uomo ha trattenuto per le braccia la donna, che per divincolarsi ha afferrato un coltello dal lavello a portata di mano, colpendo alla cieca al collo il coniuge.
Fortunatamente le ferite erano di striscio, comunque non gravi, e la donna è stata sentita a sommarie informazioni, insieme ai parenti che hanno assistito a parte della lite.
La donna, C.S., le sue iniziali, originaria del capoluogo nisseno, è stata denunciata per lesioni aggravate, mentre il marito ha avuto 10 giorni di prognosi.


Nessun commento:

Posta un commento

Print