12 giugno 2014

E' stata fermata e si attende l'udienza di convalida del fermo, la ragazza di 18 anni che ieri nel tardo pomeriggio ha tentato una rapina all'interno del negozio Luxuria di via Padre Monti a Saronno.
I carabinieri sono riusciti a ricostruire esattamente l'accaduto: la ragazza è entrata nel negozio e, una volta all'interno, ha estratto da una borsetta una pistola (poi rivelatasi ad aria compressa) e un coltello da cucina, minacciando la proprietaria e dicendole di consegnare i soldi. La figlia, però, è riuscita a scappare all'esterno per chiedere aiuto, al che la rapinatrice - risultata residente a Saronno e senza precedenti - è uscita costringendo la proprietaria a uscire con lei, tenendola sotto la minaccia delle armi.
Una volta fuori, la ragazza si è trovata a dover controllare la proprietaria ma al tempo stesso a doversi guardare dalla folla che cominciava ad accalcarsi e da un agente della polizia locale, che si stava avvicinando e che la giovane ha fermato puntandogli addosso l'arma. La ragazza però non è riuscita a bloccare un altro agente di polizia locale, non in servizio a Saronno, che l'ha raggiunta e affrontata, dopo di che l'altro agente, in servizio a Saronno, l'ha ammanettata.
La commerciante, che nel frattempo avera riportato ferite alle braccia nel cercare di divincolarsi, è stata medicata sul posto e portata in ospedale, mentre la ragazza è stata portata in caserma dai carabinieri. Dovrà rispondere dei reati di tentata rapina aggravata, lesioni volontarie aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e minacce gravi.
http://www.ilnotiziario.net/2014/06/13/saronno-fermata-la-rapinatrice-di-via-p-monti/


Nessun commento:

Posta un commento

Print