11 maggio 2013

A San Giorgio a Cremano i carabinieri della locale stazione hanno arrestato Valente Annunziata, 45enne del luogo, già nota alle forze dell'ordine, attualmente sottoposta agli arresti domiciliari per rapina aggravata e lesioni personali, destinataria di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 7 maggio dal gip di Napoli per rapina aggravata e lesioni personali.
La donna il 9 marzo scorso è stata arrestata insieme a Maria Sannino, 43 anni, per furto in appartamento e denunciato per lo stesso reato in concorso a. s., 37 anni, in quanto da due mesi rubavano soldi nella casa di un non vedente approfittando del suo stato di bisogno. I militari dell'arma, continuando le indagini, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti della 45enne, consentendo di ricostruire il collaudato modus operandi della donna che, approfittando della fiducia guadagnata presso le anziane vittime, gli aveva somministrato, con una comune bevanda, un farmaco soporifero, riuscendo a rubare il 7 gennaio scorso ad un 70enne del luogo, denaro e oggetti preziosi, per un valore complessivo in corso di quantificazione e il 18 febbraio scorso ad una 86enne del luogo, 2.500 euro in denaro contante quest'ultima fu soccorsa e trasportata all'ospedale Maresca di Torre del Greco dove i sanitari l'hanno medicata per una "sindrome neurologica acuta". L'arrestata è stata condotta nel carcere di Pozzuoli.



Nessun commento:

Posta un commento

Print