15 aprile 2013



L'idolo dei bambini Pippi Calzelunghe è finita in manette. L'attrice Tami Erin - che interpretò la simpatica canaglia dai capelli rossi nel film del 1988 "Le nuove avventure di Pippi Calzelunghe" - è stata infatti arrestata per aver aggredito il suo coinquilino, lo scorso giovedì.
A quanto riporta il sito web TMZ, l'attrice è stata fermata in seguito alla segnalazione di un vicino, allarmato dalle grida di aiuto provenienti dalla casa. Secondo le prime ricostruzioni della polizia di Walnut Creek, cittadina nella California del nord, l'ex Pippi Calzelunghe avrebbe avuto una discussione con il suo coinquilino. I toni si sarebbero alzati parecchio, tanto da costringere l'uomo a chiamare aiuto. A quel punto sarebbe accorso un vicino, rimasto poi a controllare la situazione fino all'arrivo della polizia.
Dopo aver passato la notte in stato di fermo, l'attrice è stata rilasciata su custodia il mattino seguente.


Nessun commento:

Posta un commento

Print