22 aprile 2013

I Carabinieri di Imola hanno denunciato una trentaseienne del luogo, originaria di Modigliana (FC), per rapina.

La vicenda è accaduta venerdì mattina intorno alle ore 07:00, quando un uomo ha telefonato al 112 riferendo che sua moglie, uscendo da casa, aveva sorpreso una ladra, vestita con jeans e giubbotto viola, che stava rovistando nella sua Daewoo Matiz, parcheggiata in un’area condominiale situata in via Puccini. La proprietaria dell’auto ha tentato di impedire la continuazione del reato, ma è stata violentemente spinta a terra e rapinata di un borsello che aveva in mano.
Grazie ai particolari forniti dalla vittima, i Carabinieri sono riusciti a risalire all’autrice del gesto, una donna nota alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e stupefacenti. La perquisizione domiciliare ha confermato le ipotesi degli investigatori: all’interno dell’abitazione della denunciata sono stati trovati gli stessi indumenti che la stessa aveva indossato al momento della rapina.
La trentaseienne, inoltre, era stata recentemente colpita da un divieto di ritorno nel comune di Bologna e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per un reato di rapina impropria, commesso sempre a Imola lo scorso gennaio.
http://www.bolognatoday.it/cronaca/imola-rapina-arresto-aggressione.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print