21 aprile 2013

Solo l'intervento dei carabinieri ha evitato che la situazione potesse degenerare in un appartamento di Ghilarza: la ragazza è stata denunciata per lesioni e minacce aggravate, ed è stata allontanata dalla sua famiglia.
Sono stati momenti di vera paura quelli vissuti ieri pomeriggio nel centro del Guilcier. Le richieste di soldi al padre erano diventate ormai una costante, ma ieri la situazione è precipitata. Quando la ragazza si è sentita rispondere un secco "no", ha perso la testa. Ha preso un coltello da cucina e, dopo aver minacciato il padre, è andata oltre. Lo ha colpito ripetutamente, l'uomo ha cercato di difendersi e parare i colpi con le mani.
Subito è scattato l'allarme, nel giro di pochi minuti i carabinieri sono arrivati nell'appartamento e hanno trovato l'uomo ferito. La mano sinistra insanguinata, mentre la figlia stringeva ancora il coltello in mano.
L'uomo è stato subito trasportato al pronto soccorso per gli accertamenti e le prime cure. A tarda sera, dopo aver sentito i testimoni e aver effettuato un accurato sopralluogo nella casa, i militari sono riusciti a ricostruire quanto accaduto.
Fonte: http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/312166


Nessun commento:

Posta un commento

Print