9 aprile 2013

Una donna di 46 anni è uscita di casa, armata di taglierino, e ha tentato di rapinare una madre che stava portando il figlio di 3 anni alla scuola materna. L’episodio è accaduto tra le 8.30 e le 9 di martedì.
La donna - A. V., italiana, disoccupata - si è incamminata lungo viale Matteotti, l’arteria principale della cittadina, che a quell’ora è sempre molto trafficata; ha seguito una donna che camminava tenendo il bimbo di 3 anni per mano, diretta alla scuola materna; s'è avvicinata, ha estratto un taglierino e l’ha puntato alla schiena della donna ordinandole: «Dammi i soldi!».
Una pattuglia dei carabinieri che si trovava nelle vicinanze però l'ha notata e si è fermata poco distante: tanto è bastato perché lei si desse alla fuga, rifugiandosi tra i palazzi vicino casa. Ha buttato il taglierino e si è chiusa nella propria abitazione.
I militari sono riusciti a recuperare il taglierino e l’hanno raggiunta fin dentro casa, dove l’hanno arrestata.


Nessun commento:

Posta un commento

Print