7 marzo 2013


Al culmine dell'ennesimo litigio la moglie, accecata dalla rabbia, gli ha rifilato una coltellata al ventre; dopo ha chiesto aiuto al 118. L'uomo è stato ricoverato sabato sera (ma la notizia è trapelata solo ieri) in prognosi riservata all'ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo.

È il padre di una famiglia boliviana residente in via Broseta, composta da tre figli di 22, 15 e 11 anni, già nota per episodi di questo genere: la polizia era già intervenuta due volte in quell'abitazione. E sabato sera, quando è scoppiato l'ennesimo alterco, due dei tre figli hanno cercato di dividere papà e mamma, ma nel parapiglia è partito il fendente.
In un primo momento il marito si era preso tutte le colpe. «Ho fatto tutto da solo - aveva dichiarato davanti agli agenti della Volante della Squadra Mobile - si tratta di un banale incidente domestico». La ricostruzione, però, non è stata per nulla convincente; non a caso nelle ore successive la boliviana 37enne ha ammesso di aver colpito il marito con un coltello da cucina.


Nessun commento:

Posta un commento

Print