20 dicembre 2012

Un modenese di 34 anni, Gabriele Guidi, è stato ucciso dalla sorella, Giordana Guidi, con una trentina di colpi di arma da fuoco. E' stata la stessa donna, di 43 anni, a chiamare la polizia confessando il delitto. I due abitavano insieme. La donna è stata fermata e condotta in Questura per essere interrogata. La pistola era stata regolarmente denunciata dalla 43enne.
Sono in corso indagini per accertare la causa del folle gesto che sembra essere scaturito al culmine di una lite. L'omicidio è stato compiuto con l'arma che la donna utilizzava per il tiro a volo: ha svuotato completamente un caricatore da 15 colpi contro il fratello, quindi ha riarmato la pistola con un nuovo caricatore e ha svuotato anche il secondo contro l'uomo.


Nessun commento:

Posta un commento

Print