17 ottobre 2012

Mondovì - 17 10 2012. Intorno alle 12.40 di mercoledì 17 ottobre, una donna di 61 anni, Lidiya Dolgykh (nella foto), è stata uccisa dalla figlia, Olga Trofinovia, 35 anni, nel suo appartamento di via Langhe numero 4, una traversa di via Torino, alla periferia di Mondovì.

Sul posto sono immediatamente intervenuti sia i Carabinieri della Compagnia locale, contattati dai vicini di casa, sia gli Operatori del 118, i quali hanno potuto esclusivamente constatare il decesso della vittima, colpita da un soprammobile a forma di pietra durante un litigio.

La donna uccisa è di origine ucraina e faceva la badante, mentre la figlia, nata in Russia e giunta a Mondovì da un anno e mezzo, si trova ora in stato di fermo presso la Caserma dei Carabinieri di Mondovì.

Fonte: http://www.granda.net/Home/News-in-Dettaglio/IDNews/4936


Nessun commento:

Posta un commento

Print