2 settembre 2012














E' finita in manette per l'omicidio del marito una 62enne originaria della Romania. La donna, Victoria Poio, residente nel torinese a Beinasco, è stata arrestata in serata dai carabinieri della stazione di Nicotera, in provincia di Vibo Valentia. La vittima è Giuseppe la Rosa, nato a Nicotera nel 1934, residente anche lui a Beinasco, dove conviveva con la donna, pensionato, incensurato.
A quanto finora ricostruito dagli investigatori, l'omicidio è avvenuto a Nicotera nel primo pomeriggio di oggi, al culmine di una lite tra i due coniugi, per questioni familiari, in corso di approfondimento. La donna, a quanto si apprende dai militari, ha inferto una singola coltellata al torace dell'uomo. La coppia viveva tra Beinasco e Nicotera, tra Piemonte e Calabria. I due coniugi si erano sposati in seconde nozze, alcuni anni fa. Entrambi hanno figli nati nel corso dei precedenti matrimoni. 
La Poio ha ammesso la propria responsabilità ai Carabinieri intervenuti nell'abitazione di Nicotera dove è avvenuto il fatto di sangue, su richiesta del personale del 118, a sua volta chiamato dalla donna stessa. Interrogata dal sostituto procuratore Michele Sirgiovanni presso la sede del comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia, la romena ha confermato di aver ucciso il marito.
Al termine degli accertamenti e delle formalità di rito, la donna sarà associata alla casa circondariale di Reggio Calabria.


Nessun commento:

Posta un commento

Print