11 settembre 2012

E' stata condannata a un anno di prigione per aver minacciato di morte l'ex presidente Nicolas Sarkozy.
Secondo il suo legale, la donna - che aveva inviato all'Eliseo diverse mail tra fine febbraio e inizio marzo, e una lettera manoscritta a inizio aprile, in cui minacciava di morte l'ex inquilino dell'Eliseo - ha rifiutato di sottoporsi ad una perizia psichiatrica e nel corso del suo intervento al tribunale di Lille ha detto di essere una militante dell'estrema destra.
La donna deve già scontare un anno di carcere per aver minacciato con un coltello un dipendente dell'ufficio di collocamento di Lille. La trentacinquenne era già stata condannata in appello a Parigi ad un anno di prigione, di cui sei con la condizionale, per aver inviato nel 2009 altre lettere minacciose, con tanto di pallottole, rivolte sempre a Sarkozy.


Nessun commento:

Posta un commento

Print