16 agosto 2012

Completamente ubriaca e in stato confusionale, non ha soccorso la donna di 87 anni che doveva assistere. Cosi' l'anziana, rimasta bloccata a letto, ha iniziato a gridare fino all'arrivo di polizia, vigili del fuoco e 118, avvisati dai vicini allarmati dalle richieste di aiuto provenienti dall'abitazione. Protagonista dell'episodio, questa mattina intorno alle tre in via Cironi, all'immediata periferia nord di Firenze, una badante polacca di 54 anni, denunciata per abbandono di persona anziana.
Secondo quanto riferito, gli agenti sono entrati nell'appartamento con l'aiuto dei vigili del fuoco e hanno trovato la badante riversa su un letto accanto a quello dell'87enne. L'anziana ha spiegato di essersi impaurita e di essersi messa a gridare perché aveva bisogno di alzarsi dal letto, ma la badante non le rispondeva.
All'arrivo degli agenti la polacca era ancora ubriaca, a tal punto da non ricordarsi il suo nome. Nell'abitazione dormiva anche la sorella dell'anziana, di 85 anni, che non ha sentito nulla perché sotto l'effetto di sonniferi.


Nessun commento:

Posta un commento

Print