9 maggio 2012


Avrebbe avuto rapporti sessuali con un suo allievo di sedici anni e per questo è stata arrestata a Kissimmee, Florida. Si tratta di una ex insegnante di 28 anni, Kacy Christine Wilson, che è stata accusata di aver costretto il ragazzo a fare sesso con lei alla Osceola High School della città americana.
Secondo la ricostruzione della polizia locale, come riferisce l'Huffington Post, il fatto risalirebbe a ottobre 2011, quando la donna avrebbe fatto uscire il sedicenne dalla classe, dove stava seguendo una lezione con un altro insegnante, con la scusa che il ragazzo aveva dimenticato qualcosa nella sua aula. Al suo arrivo, l'insegnante lo avrebbe costretto ad avere rapporti sessuali con lei.
La denuncia contro la Wilson era arrivata già lo scorso autunno, quando una lettera anonima aveva avvisato la polizia di una relazione sessuale dell'insegnante con uno studente.
All'epoca, lei aveva respinto le accuse, aveva dato le dimissioni e si era trasferita in Colorado. Sembra che a quell'epoca la vittima non volesse parlare apertamente di quanto accaduto perché era spaventata all'idea di ammettere di aver avuto rapporti con l'insegnante. Ma successivamente è stato proprio il giovane a denunciare il fatto, portando così all'arresto della donna in Colorado, con la successiva estradizione nella Contea di Osceola.


Nessun commento:

Posta un commento

Print