2 maggio 2012

Costretto a stare tutto il giorno in un box, picchiato spesso, anche solo perché chiedeva acqua o cibo: sarebbe accaduto ad un bambino ternano disabile di 6 anni, secondo gli agenti della squadra mobile di Terni, che hanno arrestato, con l'accusa di maltrattamenti, la madre ed il suo compagno (entrambi noti come tossicodipendenti).
La donna, una 35enne disoccupata, è madre di un'altra bambina, di 5 anni, che non risulta essere stata picchiata, ma insultata.


Nessun commento:

Posta un commento

Print