2 aprile 2012

Alle ore 11.00 di oggi 2 aprile i Carabinieri del dipendente Nucleo Operativo, agli ordini del Luogotenente Antonio Longo, hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale Di Rocco Rosa, 54enne del luogo, di etnia rom già nota per fatti di giustizia.
I militari dovendo dare corso ad una perquisizione domiciliare per la ricerca di sostanze stupefacenti, regolarmente autorizzata dalla Procura della Repubblica di Teramo, si recavano presso la sua abitazione. Appena giunti, però, la donna, che si trovava fuori l’abitazione, per ritardare l’esecuzione del servizio deliberatamente strattonava e spintonava i militari [che per fortuna non riportavano conseguenze] comunicando ad alta voce e con linguaggio zingaresco con alcuni congiunti che già si trovavano all’interno della casa, verosimilmente per “occultare” qualcosa. Dopo diversi minuti i militari riuscivano ad avere accesso alla casa ma, come si poteva immaginare, la perquisizione dava esito negativo per la ricerca degli stupefacenti.
La Di Rocco Rosa, quindi, dopo le formalità di rito, è stata trattenuta nella camera di sicurezza di questo Comando in attesa dell’udienza di convalida fissata per la mattinata di domani 3 aprile.
link alla notizia:
http://www.pagineabruzzo.it/notizie/news/Teramo/50203/Giulianova_arrestata_rom_per_violenza_e_resistenza_a_p_u.html


Nessun commento:

Posta un commento