25 marzo 2012

Paolo Nerini è stato colpito da un fendente al collo sferrato dalla compagna al culmine di una lite nel loro appartamento della centralissima via Farini, a Bagnacavallo

E' morto in ospedale Paolo Nerini, 51 anni, colpito da un fendente al collo sferrato dalla convivente al culmine di una lite nel loro appartamento della centralissima via Farini, a Bagnacavallo, nel Ravennate.
La donna, Patrizia Pisella, 43 anni, originaria di Palermo ma ufficialmente residente a Cortazzone (Asti), è stata arrestata con l'accusa di omicidio. Ancora da chiarire i motivi del litigio che ha scatenato la violenta aggressione.
L'udienza di convalida dell'arresto della donna potrebbe svolgersi lunedì mattina. La polizia, intanto, sta chiarendo l'esatta dinamica dell'aggressione e i motivi che l'hanno scatenata.
A dare l'allarme è stato lo stesso uomo, che uscito di casa, sanguinante, ha suonato i campanelli dei vicini per chiedere aiuto. Subito soccorso dal 118, ha subito tre arresti cardiaci. Inutile l'intervento chirurgico a cui è stato sottoposto nella notte.
L'uomo, secondo quanto si apprende, sarebbe stato ferito con un coccio di bottiglia. Dalle prime testimonianze raccolte, sembra che la coppia stesse litigando da alcuni giorni.

link alla notizia:


Nessun commento:

Posta un commento

Print